Il campionato della ticchiolatura

Quali rose sono più sensibili alla ticchiolatura? Ho una location ideale per ospitare il campionato: abito in pianura, le mie rose sono coltivate fra le quattro mura di un cortile in terra argillosa poco drenata e la circolazione d’aria scarseggia. Umidità e afa estiva creano un habitat ideale per lo sviluppo di questi funghi: Diplocarpon rosae…

Pubblicità

Successi e insuccessi con le PRIMULE

(Laura Caratti – marzo 2018) Tutta la verità sulle mie primule… – Ne ho provate tante perché mi piacciono tutte o quasi, in parecchi casi mi hanno abbandonata ma alcune varietà sono più resistenti (oppure hanno trovato qui la posizione ideale). Partiamo da questa stupenda Primula candelabra polverulenta che, con tanta pazienza avevo seminato anni…

Aster antigelo…

L’esplosione di colori che gli aster ci hanno donato nei mesi scorsi è ormai un ricordo, adesso sono sfioriti e si tratta di decidere se reciderli, sminuzzarli e compostarli subito, oppure se aspettare la primavera. C’è una terza soluzione: da qualche anno ho scoperto che possono essere utilissimi come riparo antigelo io faccio così: taglio gli steli alla base e li raccolgo…

A novembre le rose possono cambiare casa

In questi giorni Filippo e il nostro aiutante Giorgio hanno fatto parecchi lavori, molte rose sono state espiantate e collocate altrove, ed altre − acquistate sia in vaso sia a radice nuda − vengono man mano  inserite al loro posto. Le regole del giardinaggio dicono che non si dovrebbero piantare rose in un terreno che già aveva ospitato altre…

Le 10 piante irrinunciabili di Eddi

di Eddi Volpato – Non è certo facile scegliere dieci piante a cui non si vorrebbe assolutamente rinunciare nel proprio giardino. Ho comunque voluto provare a fare una scelta e ho individuato di getto una lista. Poi però mi sono venuti mille scrupoli (non posso non mettere questa… non posso non mettere quest’altra…) perché alcune…

A proposito di tappezzanti

(Laura Caratti) Uno dei primi problemi che ho dovuto affrontare quando ho deciso di volere un giardino è stato quello di tenere a freno gramigna e piante infestanti. Non uso volentieri i diserbanti, che siano più o meno selettivi presentano sempre un lungo bugiardino, il che vuol dire che tanto innocui non sono… e, dopo anni di uso…

Il sottobosco in un giardino ombroso – prima puntata

Laura Caratti – Riprendendo il post di qualche giorno fa, vediamo quali piante sarebbero adatte a creare un sottobosco affascinante in grado di contrastare la crescita di erbacce. Stellina odorosa (Asperula odorata L. – Galium odoratum) La consiglio senza indugio, se riusciamo a garantirle un po’ di umidità tappezza davvero bene ed molto graziosa anche…