Una casa per le rose

Una casa per le rose (senza soffitto senza cucina…) 

Teresa Luciano

Per gli appassionati giardinieri che coltivano in vaso su un terrazzo o balcone, il problema più grande è come difendere le piante dal calore che sprigiona il pavimento infuocato durante le torride estati della Pianura Padana. Quando ho cominciato a coltivare sul mio terrazzo è capitato anche a me di veder morire delle piante per le radici cotte dal calore o perché devastate dal ragnetto rosso che, come è noto, prolifica in ambienti caldi e secchi. Le rose le più colpite. Dopo vari tentativi la soluzione che mi ha dato più risultati è stata quella di sollevare i vasi dal pavimento costruendo una base sopraelevata fatta di legno, che è un ottimo isolante. Per farlo ho utilizzato dei pallet, proprio quelli che si usano per trasportare e stoccare la merce. Il vantaggio di usare i pallet è che si trovano facilmente, senza ricorrere all’aiuto di falegnami, tra l’altro molto costosi, e sono praticamente pronti all’uso. L’unico svantaggio è che, restando esposti alle intemperie, con gli anni si deteriorano.

Quest’anno, dopo sei anni, li ho dovuti sostituire. Ed ecco la documentazione fotografica del lavoro che ho fatto a fine inverno.

Ho comprato 8 pallet di misura 80×120 cm

IMG_4074

Dopo averli cartavetrati ho dato una prima mano di cementite per legno a base acquosa, per preparare la base per la vernice.

IMG_4085

Qualche ora di asciugatura (meglio dopo 12 ore) e ho passato una seconda mano di cementite.

Ancora qualche ora di attesa e ho potuto cominciare con la pittura. Ho usato della vernice impregnante per legno e anche in questo caso ho dato due mani di pittura

DSC_2259web

La cosa più importante nell’operazione di verniciatura è quella di non lasciare angoli o superfici non verniciate, per quello è necessario ricoprire sia la base sia la parte inferiore dei pallet, compresi i piedini.

E questo è il risultato finale. Qui la parte più difficile è stata quella di sollevare i vasi delle quattro rose rampicanti che, naturalmente, non potevano essere spostate.

DSC_2287

DSC_2275

DSC_2386

Qui le rose sistemate sul nuovo pavimento

Il lavoro è lungo e un po’ faticoso ma vogliamo mettere la soddisfazione?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

3 pensieri su “Una casa per le rose

  1. Teresa , ottima la lezione sul trattamento pedane !
    Il video è bellissimo e mostra tutte le potenzialità del tuo giardino balcone , la musica di sottofondo ti fionda in quell’angolo di pace .
    Ieri a Franciacorta una signora ha chiesto come far bello il suo balcone , abbiamo parlato del tuo e lei ha comprato il libro per ispirarsi !
    Vedi perciò che vale la pena faticare ………

    Liked by 1 persona

  2. Grazie Daniela, ti avevo scritto se volevi passare da me andando a Franciacorta ma evidentemente non hai letto il post. Comunque come è andata? Un abbraccio e a presto (ci sei ad Acqui Terme?)

    Mi piace

  3. Teresa mi spiace , ma non ho letto il tuo invito , veramente non l’ho trovato neppure ora , son proprio imbranata ……..
    Comunque è andata bene , anche se c’erano poche persone , ma la signora Mimma Pallavicini è stata gentilissima , ci ha presentate , ci ha fatto domande interessanti e ha molto lodato il libro.
    La mostra è organizzata molto bene ……..siamo state costrette a portarci a casa qualche piantina ………
    Son contenta di rivederti e rivedervi ad Acqui !!!
    Ciao

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...