Che cosa seminerò per colorare il mio 2021?

(Notizie da Claudio Baldazzi) 
Cosa seminerò in giardino per questo 2021? Bel dilemma…

La sporta che contiene le buste con i semi raccolti lo scorso anno è talmente piena da poterci seminare almeno quattro giardini. Intorno a casa coltivo già di tutto e lo spazio libero è ben poco; molte fioriture annuali come al solito finiranno in vaso. Dovrò comunque fare delle scelte ma, quest’anno, il tempo per eseguire le semine non mi mancherà.

Per seminare aspetto sempre aprile e comunque: “che abbia fatto Pasqua e che si veda qualche rondine in cielo” come la saggezza contadina di mio padre mi ha sempre suggerito, è preferibile aspettare che le temperature si assestino e l’escursione termica fra giorno e notte sia meno accentuata.

Mi dedicherò a piante molto facili, adatte per zone soleggiate o per la mezz’ombra. Il mondo vegetale ci offre di tutto e tanto vale non sprecare energia con piante capricciose e troppo esigenti. La facile coltivazione è garanzia di successo ed il giardiniere ne esce sempre gratificato con il giusto impegno.

Tra le più imponenti il Ricinus communis “Sanguineus” (ricino rosso) dalle grandi foglie esotiche, la Titonia speciosa  per le sue fiammeggianti corolle rosso aranciate, i malvoni a fiore doppio bianco (Althaea rosea “Double White”) e la  Nicandra physaloides.

Ricinus communis “Sanguineus”

Nicandra physaloides

Althaea rosea “Double White”

Titonia speciosa

 

Poi seminerò ciò che amo di più perché so che mi colorerà tutta l’estate e l’autunno. Annuali dalle lunghe esibizioni importanti quando le erbacee perenni del giardino mostrassero qualche calo di fioritura durante la stagione. Il Cosmos sulphureus “Sunset” mi accompagna già da qualche anno come pure gli amaranti (A. caudatus e A. tricolor “Arlecchino”), le simpatiche celosie (Celosia cilindrica “Deep Purple”, C. cristata e C. plumosa) e le gomfrene (Gomphrena globosa).

Cosmos sulphureus “Sunset”

Amaranthus Tricolor “Arlecchino”

Amaranthus caudatus

Celosia plumosa

Celosia cristata

Celosia cilindrica “Deep Purple”

Gomphrena globosa

La portulaca seminata nei vasi delle piante grasse e il tagete nano in primo piano alle bordure? Certamente sì, visto che l’ho sempre fatto… Ma ho anche delle belle zinnie color rosa (Zinnia elegans)… seminerò anche quelle, poi vedrò dove piazzarle. 

Portulaca grandiflora

Zinnia elegans

Tagete nano

In tutto questo guazzabuglio di colori il trucco sarà di alternare i fiori con piante dal fogliame variegato o purpureo. Così dalla scatola dei semi spuntano anche la fedele Perilla frutescens “Atropurpurea Laciniata” e l’ Euphorbia variegata “Snow in the Mountain” e poi i peperoncini dal fogliame insolito (Capsicum annuum “Royal Black” e C. annuum Tricolor”.

 

Perilla frutescens “Atropurpurea Laciniata”

Euphorbia variegata “Snow in the Mountain”

Capsicum annuum “Royal Black”

Capsicum annuum ‘Tricolor Variegatum’

Insaziabile come sempre, seminerò anche fiori rampicanti da far salire su cespugli, recinzioni e pareti di casa per avere quell’effetto giungla che a me piace tanto. Per cui in piena terra, oppure in vaso, ci saranno campanelle e palloncini verdi come se piovesse! Vi racconterò nella prossima puntata, per ora raduno i semi e le idee.


Comunque sia mi divertirò un sacco! 


 

CLAUDIO BALDAZZI
È nato a Carpi nel 1964. Fa l’educatore part time presso un centro per disabili dove si occupa di attività legate al verde. È stato consulente per alcuni enti pubblici e oggi si interessa di progettazione di giardini. Collabora con il blog Fiori&Foglie del TGCOM 24 e tiene conferenze in tutta Italia.
Ha collaborato al libro “Il giardino pigro” dove ha svelato i suoi segreti per ottenere risultati sicuri faticando il meno possibile.

Un pensiero su “Che cosa seminerò per colorare il mio 2021?

  1. Beato te che hai tempo per dedicarti alle semine. Io guardo i miei semi abbandonati oramai da quasi due anni e sospiro… Il terriccio del seminatoio, sai, è il miglior gioco per un bimbo di 16 mesi :).
    In ogni caso mi viene in mente una proposta: la mia infanzia è popolata di intere vie senza asfalto ombreggiate da alberi da frutta e foreste di Nicotiana, credo alata. La sera e di notte sembrava di nuotare nel profumo. Se tu dovessi trovare i semi giusti, te la consiglio caldamente.
    Buona primavera!
    Mad

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...