Profumi di marzo in giardino

di Eddi Volpato

I primi mesi dell’anno sono pieni di profumi in giardino. Di profumi ma anche di fiori. Le fioriture nei giardini non sono solo quelle esuberanti della primavera o dell’estate ma ci sono anche quelle delicate e preziose di gennaio, febbraio o marzo. Le piante che fioriscono a inizio anno sono, in genere, anche molto profumate. Un dono davvero prezioso per i nostri spazi verdi. In genere i profumi di questo periodo sono molto intensi.

Qui elenco alcune piante che coltivo nel mio giardino e quindi sono adatte a climi anche particolarmente freddi.

Alcune, a dire il vero, sono più sensibili e quindi possono soffrire se le temperature scendono molto sotto zero. Ma purtroppo questo fa parte del gioco.

Viburnum tinus

Il Viburnum tinus ad esempio non sopporta temperature che scendono oltre i -15 °C fortunatamente rare qui da me. Però ne ho persi parecchi quando in un inverno terribile di qualche anno fa le temperature sono andate anche a -20°C. In quell’inverno vi fu una strage di piante. Il Viburnum tinus fiorisce a marzo nel mio giardino. Profumatissimo prospera bene sia al sole che in ombra. E’ sempreverde. Per questo è un po’ delicato. Io lo uso per riempire gli spazi e lo poto a palla.

Viburnum bodnantense

Ecco un altro Viburno. Si tratta del Viburnum bodnantense. Fiorisce in febbraio o anche prima. Profumatissimo. Per questo non dovrebbe mai mancare in un giardino. Come tutti i viburni ama un terreno fresco. Io l’ho collocato in una zona non troppo assolata del giardino mescolato con altre essenze.

Sarcococca confusa

La Sarcococca confusa è una pianta poco conosciuta. Sempreverde è adatta a zone ombreggiate e produce profumatissimi fiori durante tutto l’inverno a partire già da dicembre. Mettetela vicino a casa se potete. Sentirete il suo profumo di miele intensissimo ogni volta che metterete il naso fuori casa.

Lonicera fragrantissima

Anche la Lonicera fragrantissima è adatta a essere collocata vicino a casa per sentire il suo gradevolissimo profumo a partire da gennaio o febbraio. Ama posizioni soleggiate e per questo io l’ho collocata in vaso vicino all’ingresso. Non ha un portamento particolarmente bello però il profumo che emana è davvero irrinunciabile per molti.

Clematis armandii

E veniamo a un campione di bellezza e profumo: Clematis armandii. Nel mio giardino fiorisce a marzo ed è davvero spettacolare e irrinunciabile.

Edgeworthia chryshantha

Questo arbusto che fiorisce in marzo con profumatissime infiorescenze ha qualcosa di strano. A me, chissà perché, ricorda qualcosa di primordiale. In questo periodo rappresenta un punto di attrazione in ogni giardino. Ma anche in estate resta un vegetale di sicuro interesse . Preziosa in ogni giardino.

Hyacintus hybridus

Tra le bulbose più profumate di marzo non possono mancare i giacinti. A me ricordano sempre gli orti e i giardini del passato. In questi giacinti e tulipani non mancavano mai ma erano anche i pochi bulbi che venivano coltivati. Mi ricordo quando da piccolo ogni anno si scavavano le aiuole per raccogliere i bulbi dei giacinti e ripiantarli per una nuova fioritura. Era una sorta di rito. Ne esistevano solo due varietà quella rosa e quella azzurra. Questo che vedete in foto è uno di quei vecchi giacinti che venivano coltivati in quei giardini. Una sorta di fossile vivente vegetale. Queste vecchie varietà sono ormai state soppiantate da tanti ibridi dai colori più svariati che però non hanno più il profumo di questi vecchi esemplari.

Viola mammola

In questa lista non poteva mancare la Viola mammola. Marzo è il periodo in cui raggiunge il massimo della fioritura ma, a volte, i fiori possono comparire già molto tempo prima. Ne esistono tantissime varietà con colori che vanno dal bianco al viola scuro. Solo le più scure, però, hanno un profumo molto forte. Tutte le altre non possono competere. Il profumo di viola è il profumo della primavera. E’ il profumo che più ci annuncia la primavera. Quando arrivano le prime fioriture penso che sia inevitabile raccogliere un fiore e assorbirne il profumo. Un profumo davvero unico che a me fa fare un salto alla mia infanzia quando ero solito fare tanti piccoli mazzi che venivano regalati. Sceglievo le violette con il gambo più lungo. Quando il mazzetto era abbastanza grosso aggiungevo tutt’attorno un po’ di foglie e infine legavo il tutto con filo per cucire. Oggi non si usa più fare tutto questo lavoro.

Geranium macrorrhizum

E per concludere vorrei citare questo geranium che non ha fiori in questo periodo ma ha una fragranza delicatissima che emana dalle foglie. E’ sempreverde, anche se in inverno riduce un po’ le dimensioni, ma è il mio preferito e non ci rinuncerei assolutamente. Invadente ma di un’invadenza che fa piacere.


foto autore eddi

EDDI VOLPATO (unsegretoortofiorito)
Sono un insegnante di scienze al liceo. Fin da piccolo ho avuto la passione per i fiori, un gene che ho ricevuto dalle nonne e che credo di aver trasmesso a mia figlia, che non coltiva piante ma ha studiato architettura del paesaggio e progetta giardini. Nel 2018 ha progettato il Giardino dei Giusti a Valenza (AL). Eddi cura un blog che si chiama «A SECRET BLOOMED GARDEN  un segreto orto fiorito».
Ha collaborato come autore ai due libri pubblicati da Blu Edizioni: “IL GIARDINO PIGRO” e “IL GIARDINO SVELATO”

Un pensiero su “Profumi di marzo in giardino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...