A novembre le rose possono cambiare casa

In questi giorni Filippo e il nostro aiutante Giorgio hanno fatto parecchi lavori, molte rose sono state espiantate e collocate altrove, ed altre − acquistate sia in vaso sia a radice nuda − vengono man mano  inserite al loro posto. Le regole del giardinaggio dicono che non si dovrebbero piantare rose in un terreno che già aveva ospitato altre…

Una rosa romantica… una rosa per Tè

(Laura Caratti) Dedicato a Eloisa una dolce amica che ama le rose romantiche, quelle che virano dal bianco al rosa, somigliano a quelle dei fioristi, ma si domanda… è possibile coltivarle in giardino? E, soprattutto, ci sono varietà che può coltivare una neofita dotata di buona volontà ma poca esperienza? Partiamo dall’oggetto del desiderio, una…

La primavera è vicina…

… a casa. E’ un vecchio post, ma portiamoci avanti ricordando e immaginando la primavera. ——- Più o meno consapevolmente ho radunato le piante che fioriscono a fine inverno proprio di fronte alla porta di casa. Dopo i mesi gelidi siamo sempre un po’ riluttanti a uscire dal letargo, ma i profumi e i primi…

Talee inaspettate e gradite – Rosa Ballerina

Notizie da Laura Caratti. In questi giorni ci sono piccole sorprese che mi stupiscono e mi rallegrano, le talee di rosa attecchite per caso e senza nessuno sforzo sono fra queste. Partiamo da un problema da risolvere: ultimamente siamo assiduamente frequentati da due giovani gatti famelici. Oltre a divorare tutto quel che trovano qui, ovvero…

Le rose che consiglio: dove, quando e perché

(Notizie da Claudio Baldazzi). Dopo 40 anni di esperienza in giardino e dopo aver coltivato circa 200 varietà di rose diverse, vorrei suggerire quelle che io ritengo migliori. Le più belle, facili e generose. Le rose che amo di più e delle quali non potrei mai fare a meno. “Albéric Barbier” è una grande sarmentosa…

Conoscete Nozomi?

Laura Caratti – Nozomi… è una giapponesina minuta, molto graziosa che è arrivata nel mio giardino grazie al regalo di un’amica che di rose se ne intende e che conosce bene i miei gusti. Tohru Onodera l’ibridatore che nel 1968 che l’ha creata, l’ha chiamata “Nozomi” per ricordare la triste storia di sua nipote che…