Rose in barattolo: Dulceață la confettura di rose rumena

Per chi vuole conservare e gustare la dolcezza e il profumo delle rose tutto l’anno. Mad Constantinescu mi ha trasmesso questa bellissima ricetta che proverò, la condivido insieme ai suoi ricordi. Storie che hanno a che fare con i profumi, l’oriente e l’ospitalità rumena.

› 100 fiori di rosa raccolti al mattino, possibilmente non completamente dischiusi.
› 1 kg zucchero semolato
› 750 ml acqua
› 2 limoni grandi


I fiori devono essere ben lavati, si staccano i petali e si taglia la parte bianca.
Si raccolgono in una grande ciotola con 2 cucchiai zucchero e il succo di limone.
Bisogna lavorarli con le mani finché diventano trasparenti come di vetro, rilasciano acqua e rimangono raccolti.
Separatamente si prepara lo sciroppo con l’acqua e lo zucchero, a fuoco basso.
Quando inizia a bollire si aggiungono i petali precedentemente preparati e si continua a mescolare.


La confettura è pronta quando una goccia del composto versato su un piattino freddo rimane raccolta, rotonda.
La Dulceață si versa bollente nei barattoli che si capovolgeranno per creare il sottovuoto.
Una volta raffreddati si potranno etichettare e conservare in luogo fresco.

Le rose appena raccolte
petali puliti e sminuzzati
petali uniti a zucchero e limone

durante la cottura

Alcune precisazioni

La ricetta originale orientale prevede che la Rosa da utilizzare sia solo la damascena. Ovviamente io non riesco a procurarmi grandi quantità di questi petali perciò utilizzo anche le altre rose che coltivo in giardino scegliendo quelle più profumate.
Bisogna però tener conto di un aspetto importante: le rose antiche hanno petali molto sottili che a contatto con il limone si imbevono rapidamente, al contrario delle moderne hanno petali più carnosi. Se si usano i petali di rose moderne consiglio perciò di eliminare la parte bianca, come per gli altri, ma tagliuzzarli un po’ per fare in modo che si sfaldino più facilmente.

Riguardo allo zucchero e alla conservazione: tendo a ridurre un leggermente la dose di zucchero perché un chilo è proprio tanto (comunque serve da conservante). Anche il numero dei fiori che utilizzo non è così preciso, diciamo che ne serve almeno un cesto.
In Romania di solito conserviamo i barattoli in cantina o in botole interrate dove la temperatura rimane fresca e costante, per contro l’umidità è molto alta e può favorire la formazione di muffe.
Un piccolo trucco per prevenire il problema è pulire i barattoli di vetro con una pezzuola imbevuta di alcol per liquori prima di versare il liquido bollente.

Non è una vera e propria marmellata, forse neppure una composta, da noi si chiama dulceață che si pronuncia “dulciàz” significa “dolcissima”.
E’ una specie di cremina che viene utilizzata solo in estate, soprattutto per preparare bevande rinfrescanti e dissetanti da offrire agli ospiti, un po’ come si usa anche in Oriente.
Se in un pomeriggio assolato viene a trovarti un amico non offri un caffè, gli servi una caraffa di acqua freddissima normalmente tirata su dal pozzo (stessa temperatura del frigorifero) e qualche cucchiaino di dulceață.

La preparazione non è complessa e, se si dispone di rose molto profumate, il successo è garantito! Una bomba!


MADALINA CONSTANTINESCU
Curiosa, lettrice e viaggiatrice incallita, testarda.
Amo la natura, le piante e gli animali,
mi dedico al giardinaggio anche nei sogni.
Il mio giardino mi rappresenta:
libero!
Mad ha collaborato come autrice
al libro “IL GIARDINO SVELATO”.

Un pensiero su “Rose in barattolo: Dulceață la confettura di rose rumena

  1. ciao Maddi , che bello trovarti qui con ricette !!!
    Peccato che non la farò perché lo zucchero per me è veleno , magari potrei mettermi a sperimentare per i miei nipoti …………
    A presto

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...