Talee inaspettate e gradite – Cornus Alba

(notizie da Laura Caratti) Continuando a parlare di talee attecchite per caso vi racconto un’altra storia.
All’inizio di febbraio ho deciso di potare Cornus Alba ‘Ivory Halo’, è una pianta che mi dà grandi soddisfazioni in tutte le stagioni: in primavera/estate per le sue foglie decorative che si sposano bene con gli arbusti e le erbacee, in inverno per i suoi fusti colorati.
Quella che possiedo è una varietà compatta, ma per mantenerla bella e con le giuste proporzioni alla fine dell’inverno taglio i rami più vecchi in modo da stimolare l’emissione dei nuovi rametti, quelli che si coloreranno di rosso.
Dei cornioli non si butta nulla… neppure i resti di potatura: si possono intrecciare per costruire cordoli o mangiatoie per le cinciallegre, oppure semplicemente sistemarli in un vaso riempito d’acqua.

cincia-P2180001

I rametti rossi sono decorativi e creano subito una composizione gradevole, ma con il calore della casa e il trascorrere del tempo le gemme si apriranno velocemente lasciandoci immaginare la primavera.

IMG_20200327_153433529

I cornioli hanno un’altra bellissima abitudine: radicano con grande facilità, anche in acqua.
Nella foto in basso si vedono le radichette che hanno prodotto in un mese.
La fase successiva, quella del trasferimento in terra, va effettuata con un minimo di accortezza perché le radici sono molto delicate e lo sono anche le piantine.
Il passaggio dall’acqua alla terra, dalla casa all’esterno dovrebbe essere graduale. Io ne ho perse alcune a causa di un’errata esposizione, non mi ero accorta che nel tardo pomeriggio il vaso si trovasse al sole. Ammetto di essere stata un po’ imprudente, ma proprio perché si tratta di talee riuscite per caso, mi accontenterò dei risultati e non starò troppo a rimuginarci. Alla prossima. (LC)

IMG_20200327_154137105

IMG_20200327_154131186

 

…….


LAURA CARATTI (Laura Caratti)
Da più di trent’anni il mio mestiere (e la mia passione) è costruire libri, sono una grafica editoriale. L’interesse per la montagna, la natura, il disegno, la fotografia, le piante e i giardini mi ha spinta a cercare collaborazioni con editori interessati a questi argomenti ed è stato così che ho incontrato Blu Edizioni di Torino.
Nel 2016 ho ideato e scritto con i miei amici il libro di giardinaggio che avrei sempre voluto trovare in libreria: “IL GIARDINO SVELATO – Giardinieri esperti e appassionati raccontano come inventare il proprio giardino”
Anche il nuovo libro in uscita a febbraio 2019 nasce da un desiderio e da una curiosità personale: è possibile faticare meno in giardino?
Per costruire “IL GIARDINO PIGRO” ho interpellato una quindicina di autori, sono appassionati di lunga data che hanno accettato con entusiasmo di condividere le loro preziose esperienze e mi hanno insegnato molto.
La mia passione per le piante è iniziata con i bonsai e con qualche erbacea perenne che inserivo e curavo nel giardino di mia madre. Da 15 anni ho un piccolo giardino in pianura, nella provincia di Torino.

 

 

Un pensiero su “Talee inaspettate e gradite – Cornus Alba

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...