Madrid in inverno


Mete per giardinofili – Laura Caratti – 

Partiti il giorno dell’Epifania, con l’idea di visitare una capitale non troppo fredda: escludiamo tutto il nord Europa e scegliamo Madrid convinti di trovare un clima più gradevole del nostro…
La realtà è diversa: bufere di neve, ombrelli rotti sparsi ovunque, le mani perennemente intirizzite, vento gelido che non dava tregua, anche solo consultare la cartina diventava un problema perché non si riusciva a distenderla.

Inserisco le foto sono scattate nei momenti migliori, quando potevo usare la fotocamera e l’obiettivo non era appannato.
Mi limito ai giardini e dintorni, ma ovviamente ci sono tante cose da vedere.

GIARDINO BOTANICO REALE DI MADRID
Meta irrinunciabile per giardinofili, anche in inverno può dare soddisfazioni.  
Ecco qualcuna delle mie foto:

Una delle serre, nell’immagine si vedono alcune magnifiche Tillandsie, ma la sezione cactus è altrettanto impressionante.

Uno dei guardiani del giardino

La Rosa Carolina, una rosa botanica interessante per le bacche.
IL PARCO DEL RETIRO
E’ un parco molto esteso, abitato da gazze, cinciallegre, merli, germani reali, pappagalli e gatti. Sono tutti molto tranquilli e si lasciano fotografare a distanza ravvicinata.

Il Palazzo di Cristallo, costruito tra gli alberi è stupendo

LA STAZIONE DI ATOCHA
E’ una stazione ferroviaria ma ospita una foresta tropicale, assolutamente da non perdere

Questo è il bar della stazione.

Infine una curiosità: vicino alla Caixa Forum c’è questo palazzo

Una parete alta 7 piani sempreverde
 

Quest’anno me ne starò a casa al caldo e non ho voglia di viaggiare, mi basta avere vicine le persone che amo, le cagnoline anzianotte, i miei hobby, il computer…  ho tanti arretrati e sicuramente non mi annoierò.
Per me è stato piacevole scorrere il vecchio post che avevo scritto nel 2010 sul blog Furighedda gardending e spero lo sarà anche per voi. Ringrazio Tiziana, Serena e Delia per non averlo cancellato.


A Madrid sono poi tornata nell’estate 2011. Ero di passaggio e ne ho approfittato per rivedere il giardino botanico in un’altra stagione, le foto in basso sono di metà giugno.

p1230807

p1230804

Vi consiglio di visitarlo perché è un posto rilassante e solitamente poco affollato anche se si trova in Plaza Murillo, proprio nel centro della città.  Il giardino botanico di Madrid è stato fondato nel 1755, ancora oggi conserva un’impostazione neoclassica, suddiviso in tre grandi sezioni esterne e due serre, raccoglie circa 30 mila piante e 1500 alberi.

Fra più di 5000 specie diverse si possono incontrare piante particolari come questa stupenda Romneya coulteri, una perenne che appartiene alla famiglia delle papaveraceae, adatta a zone temperate. Ancora oggi mi chiedo come facesse a vivere a Madrid, quell’inverno del 2010 non mi era parso così mite, forse potrei provare a coltivarla anch’io… voi ci avete mai provato?

Laura Caratti

 

Annunci

6 thoughts on “Madrid in inverno

  1. Bonjour Laura , un superbe article de votre voyage à Madrid malgré le froid et oui chez eux aussi le froid est présent .Vos photos sont superbes ,le Crystal Palace est impressionnant ,le mur végétal est de toute beauté.
    2011 était sous le soleil .
    Je vous souhaite une très belle année 2017 bien au chaud chez vous en bonne compagnie ,que votre chemin soit parsemé d’éclats de joie de pétales d’amour et de bonheur et d’amitié.
    Emmanuelle

    Mi piace

  2. Grazie Laura per questo bellissimo reportage e per le splendide foto che mi hanno consentito di viaggiare anche se in questo periodo storico non posso farlo a causa dei molti impegni familiari.
    Approfitto di questa risposta per augurare a te, alla tua famiglia e a tutti gli amici del blog, un bellissimo 2017 alla mia maniera….che porti a tutti tantissime rose senza spine.
    Maddalena

    Mi piace

    1. io ci aggiungerei… senza spine, senza ticchiolatura e senza argidi!
      Grazie Maddalena, mi fa sempre piacere rivederti, e quando non possiamo farlo fisicamente va benone anche il blog.
      I tuoi articoli sulle rose hanno sempre un gran successo, se hai voglia di raccontarci qualcosa sappi che qui siamo sempre pronti a guardare e imparare 🙂

      Mi piace

  3. Grazie Laura per questo bellissimo articolo del tuo viaggio a Madrid!!! Io purtroppo viaggio poco, pero le tue foto mi hanno permesso di vedere questo bellissimo verde spagnolo. Mi è piaciuta la parete verde se si potesse le applicherei a tanti orridi palazzi; le tillandsie lunghissime e in particolare l’ultima piantina delle papaveracee, che assomiglia tanto ai cistus, che non ho ma vorrei mettere nel mio giardino!!!!
    Buon 2017!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...