Asclepias syriaca (albero dei pappagallini)

Il giardinaggio è fatto anche di ricordi, di sogni, di attese e di promesse a volte non mantenute… neppure quest’anno riuscirò ad avere i famosi pappagallini.
Per me l’asclepias syriaca è legata all’infanzia, cresceva nel giardino di mia nonna e ricordo che in casa avevamo sempre un bicchiere con qualche pappagallino appeso, talvolta li decoravo con le tempere ma era soprattutto la loro forma ad affascinarmi.

asclepias_syriaca_fruits_and_seeds_d130819_1

I frutti dell’Asclepias syriaca (immagine tratta da fr.wikipedia)

Quattro anni fa, grazie ad uno scambio con un’appassionata, sono finalmente riuscita a reperire i semi. Le piantine sono germogliate senza difficoltà ma soltanto quest’anno la pianta più sviluppata, quella che si trova nell’orto, a iniziato a fiorire. Credevo di avercela fatta e invece…

asclepias-p1470096
… ho sottovalutato l’assalto di questi perfidi afidi gialli, di un tipo che non avevo mai visto in giardino. Contro gli afidi solitamente intervengo in modo blando: una lavata con acqua saponata e un’energica risciacquata in genere sono sufficienti per risolvere il problema senza arrecare danno alle coccinelle che sono sempre ottime alleate, ma in questo caso non è stato sufficiente, erano particolarmente appiccicosi.
Poi, mentre ero in vacanza, è arrivata la fumaggine scatenata dagli afidi, al mio ritorno la pianta era ridotta davvero male e non avrebbe potuto sviluppare i frutti, non restava altro da fare se non tagliarla alla base.

Le foto che seguono sono scattate a metà giugno, durante la fioritura. Le infiorescenze hanno un dolce profumo di miele e attirano numerosissime api. L’asclepias syriaca ha un portamento eretto ma è consigliabile sostenerla con tutori perché può superare i due metri di altezza, non è indicata per le bordure miste anche perché, quando la pianta è adulta, i suoi rizomi si diffondo nel terreno generando polloni.

p1470448

p1470463

Primo piano delle infiorescenze

p1470466

La copiosa fioritura di quest’anno mi lasciava ben sperare…

asclepias-p1470270

Anche per l’impollinazione non c’erano problemi: i fiori erano costantemente visitati da numerosissime api.

Se ne riparlerà il prossimo anno, questa volta interverrò con dosi massicce di macerato d’ortica e la terrò d’occhio, con qualche cura in più son sicura di riuscire a ottenere anche i frutti. La mia amica Laura che ha 5 anni si divertirà…

Laura Caratti

Annunci

3 pensieri su “Asclepias syriaca (albero dei pappagallini)

    • Rosita grazie per la domanda, mi ero scordata di scriverlo, sono originarie del Canada e perenni anche nel nord Italia.
      Io non ho avuto alcun problema, e considera che dopo averle seminate e piantate in giardino le ho dimenticate per 3 anni. Mia nonna li coltivava a 850 metri in Piemonte, quindi vai tranquilla.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...