5 buoni motivi per coltivare il finocchietto selvatico

 

Il suo nome scientifico è Foeniculum vulgare, è un’ombrellifera molto diffusa anche in natura. Dal mio punto di vista è una pianta che in giardino non può mancare.

1 – È molto facile seminarlo e una volta entrato in giardino sarà difficile perderlo perché si dissemina molto facilmente.

2 – È facile trovargli compagnia, la sua trama leggera lo rende adatto in molte situazioni. La mia amica Maddalena lo mescola alle rose HT per addolcire l’aspetto un po’ troppo rigido degli steli.
Per chi vuole giocare sui contrasti di colore esiste anche la varietà purpurea.

stile-800-e-finocchio
Un finocchio selvatico abbraccia una rosa HT (Foto di Maddalena Piccinini)

3 – Non è esigente in fatto acqua e concimi. Anzi, se troppo nutrito diventa un po’ ingombrante… è preferibile tenerlo a dieta

p1240780
Questa è la pianta che avevo due anni fa: troppo nutrita e innaffiata era diventata gigantesca, aveva superato abbondantemente i 2 metri.

4 – È la pianta nutrice del Papilio machaon: bellissime le larve e stupenda la farfalla. Il finocchietto selvatico crea un set fotografico straordinario e attira moltissimi insetti… ci si può scatenare con la fotocamera.

insett7-07
Larva di papilio machaon

5 – Ultimo buon motivo… l’impiego in cucina, alcune ricette sono famosissime come la pasta con le sarde. Per prepararla si utilizzano i germogli, i rametti più giovani e le foglie piumose. Ma sono soprattutto i semi, ricchi di olio essenziale, ad essere preziosi per le loro proprietà digestive, da qualche anno ho imparato ad apprezzare e utilizzare quelli freschi.
Sono ottimi da piluccare quando si è in giardino, dolci e profumatissimi, son meglio di una caramella, ma li sto usando anche per ratatouille e caponate.
Da brava formichina cercherò di conservarli per l’inverno e per mantenere quel sapore così fresco, ricorrerò al freezer: i soliti sacchettini a zip che utilizzo per custodire i semi andranno benissimo per la mia scorta invernale.

finocchio-schermata-2016-09-27-a-15-26-02
I semi freschi di finocchio selvatico
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...