Le cucurbitacee sono di stagione… vi presento il «Decamelone»

P1480795

Siete sommersi da zucchini, cetrioli, angurie, meloni, zucche e zucchette?
Ve le regalano oppure il vostro orto ne produce più del necessario e non sapete più che farne? Questo è il libro che fa per voi… io lo sto leggendo e utilizzando con gran soddisfazione: Il Decamelone di Anna Ferrari pubblicato da Blu Edizioni 2016.
Ecco un paio di ricette molto semplici che ho evidenziato e che vorrei provare:


Risotto allo zafferano e zucchine in fiore
(Primi piatti)

Ingredienti

  • 300 g di riso Baldo
  • 2 zucchine trombetta
  • 8 fiori di zucca (o zucchina)
  • 80 g di burro
  • 50 g di grana padano grattugiato
  • 20 g di scalogno
  • 1 l di brodo
  • 1 bustina di zafferano
  • un bicchierino di vino bianco secco
  • sale e pepe

Rosolare in 20 g di burro lo scalogno tritato finemente. Aggiungere le zucchine tagliate a cubetti e il riso. Bagnare con il vino, farlo evaporare e aggiungere poco alla volta il brodo, mescolando regolarmente con un cucchiaio di legno. A metà cottura aggiungere lo zafferano e i fiori di zucca precedentemente puliti. A fine cottura aggiustare di sale e pepe e dopo qualche minuto mantecare con il rimanente burro e il grana padano. Servire caldo.


Frappé al cocco con anguria
(Dolci)

Ingredienti

  • 400 g di anguria
  • 200 g di cocco fresco
  • 300 ml di acqua oligominerale effervescente naturale
  • 100 ml di latte di cocco

Tagliare l’anguria in 4 fette, eliminando la scorza e i semi, e tenerle da parte in frigorifero. Tagliare a dadini il cocco fresco, privo di guscio e della pellicina marrone; frullarlo insieme all’acqua e al latte di cocco. Continuare a frullare fino a ottenere un composto cremoso e leggermente gonfio. Lasciar riposare in freezer per 10 minuti, indi servire in bicchieri freddi con le fette di anguria.


E’ un libro un po’ inconsueto, la cucina (così come il giardinaggio) è fatta anche di cultura, di storia, di letteratura, di favole e tradizioni.
Anna Ferrari è una studiosa di mitologia classica e autrice di saggi sul mondo antico, nella prima parte del libro ci accompagna in una passeggiata nel tempo ricca di sorprese e di curiosità. Dall’antica Grecia all’antica Roma, per passare poi al Medioevo e al Rinascimento, le cucurbitacee sono sempre state un supporto prezioso per l’alimentazione non solo sulle tavole dei più umili ma anche nei banchetti dei signori e hanno ispirato un gran numero di ricette.

P1480833

Il Decamelone ne presenta 100, come le novelle del Boccaccio, suddivise in 10 sezioni dalle quali emerge la versatilità delle cucurbitacee. Con zucche, meloni, cetrioli, angurie, zucchini si può preparare di tutto: un menu completo dall’antipasto al dolce.
Non mancano le ricette storiche, Anna Ferrari le ha “rivisitate” al fine di renderle più fruibili ed attuali sostituendo alcuni ingredienti che al giorno d’oggi sarebbero difficili da reperire ed apprezzare.

indice1

Questo articolo vi sembra un pochino pubblicitario?
Vi assicuro che sono sincera, per me è davvero un bel libro, ma non avete tutti i torti… sia pure marginalmente sono stata coinvolta nella sua preparazione perché ne ho curato la grafica.
Blu Edizioni è un editore indipendente che riesce con fatica a far conoscere i suoi libri, io mi auguro che anche il Decamelone ottenga il successo che merita, così com’è stato per altri manuali della fortunata collana “La Tavola Rotonda” ideata e diretta da Carla Sacchi Ferrero. Una ventina di ricettari che utilizzo spesso come fonte di ispirazione, soprattutto quando cucino e non mi lascio distrarre dalle storie, dagli approfondimenti e dalle curiosità che contengono 🙂

Vi segnalo qualche altro titolo
La cucina degli Dèi – perché è divertente preparare per gli amici un menù completo utilizzando le ricette dell’antica Roma, scritte da Apicio o da Ateneo.
Siamo alla frutta – con la frutta (si parla anche di varietà antiche) si possono preparare ricette dolci ma anche salate, nel libro ce ne sono moltissime.
Banco n.2 e La cucina dei naviganti – perché sono una di quelli che dicono: “io il pesce non lo so cucinare” ma mi piace assai. Grazie a un simpaticissimo pescivendolo e un gruppo di naviganti vacanzieri ho imparato ricette veloci che si possono realizzare facilmente senza troppe attrezzature.
La cucina delle Janas – perché si parla di cucina sarda, ma anche e soprattutto delle erbe aromatiche che la rendono speciale. Alcune crescono nel mio giardino e questo libro mi è servito da spunto per svariate ricette.
e infine…
Fare festa, idee e ricette per ricevere in casa. Se voglio far bella figura questo è il libro che mi salva sempre.

Ciao a tutti, buona lettura e buon appetito

Laura Caratti

I libri della Tavola Rotonda. In primo piano c’è anche La cucina degli dèi. Miti e ricette dall’antica Grecia alla Roma imperiale sempre di Anna Ferrari

 

Per saperne di più:

http://www.bluedizioni.it/index.php?option=com_content&view=article&id=845:decamelone&catid=51:titoli

Annunci

Un pensiero su “Le cucurbitacee sono di stagione… vi presento il «Decamelone»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...