Salvia sclarea turkestanica

(Laura Caratti)

Quando la magia delle rose comincia scomparire ne inizia una nuova, proseguo il discorso di Eddi sulle salvie ornamentali parlando della mia salvia preferita: Salvia sclarea turkestanica, la foto in basso ritrae una delle sue grandi pannocchie pronte ad alzarsi e a dar spettacolo per più di un mese.salvia sclarea P146084225-mag

In basso la foto del nostro primo incontro, nel giardino dei semplici al Giardino medievale di Torino. Un giorno speciale perché ho conosciuto anche  Edoardo Santoro, abbiamo iniziato a parlare di piante e di giardini con grande entusiasmo; da lì il passo è breve, si scambiano visite e semi… così la sclarea è arrivata a casa mia.

Edoardo ha provato a coltivarla anche in vaso con ottimi risultati, guardate qua:

salvia sclarea P1130872

Salvia sclarea al Borgo medievale di Torino

Ho piantato la salvia sclarea in punti molto soleggiati e poco accoglienti: intorno al melograno dove la terra è secca, durissima, piena di radici, per niente concimata e lungo il sentierino dell’orto dove le condizioni sono altrettanto difficili.  Non si lamenta mai, neppure quando deve sopportare gli attacchi delle lumache. Nelle foto probabilmente si noterà qualche foglia smangiucchiata ma sono talmente grandi che non è un vero problema, basta eliminare quelle rovinate che solitamente stanno alla base. Anche l’irrigazione può essere dimenticata, come tutte le salvie si adatta bene a terreni aridi e secchi.

salvia sclarea P127046625-mag

Salvia sclarea – 26 maggio – inizia lo spettacolo

Sui manuali si dice che raggiunga il metro. Qui da me (senza concimi) supera abbondantemente il metro e mezzo, ragion per cui se decidete di adottarla, datele spazio e fotografatela controluce…

salvia sclarea P132012015-giu

Cipolle e Salvia sclarea

La salvia sclarea (erba moscatella) una perenne poco longeva, alcuni la definiscono biennale, in ogni caso si ottengono migliori risultati con piante giovani. Nel mio caso non ho difficoltà a procurarmele: mi basta guardare nell’orto: infatti si dissemina con grande facilità.

salvia sclarea P132005115-giu

Salvia sclarea in piena fioritura – 10 giugno

Il colore varia dal bianco al rosa-violetto, un profumo molto intenso che io trovo inebriante e irresistibile (ma c’è chi lo considera addirittura troppo forte).
Questione di gusti, comunque chi pianta una salvia sclarea si troverà in compagnia di molte api bottinatrici. Una in particolare: l’ape legnaiola si intrufola sempre tra le sue brattee.

salvia sclarea P1270475

Ape legnaiola

Malgrado l’aspetto un po’ inquietante (completamente nera e abbastanza grande), l’ape legnaiola Xylocopa violacea è inoffensiva, se la lasciamo in pace non ci degna di uno sguardo, si lascia avvicinare, fotografare e non le verrebbe mai in mente di pungere perché ha sicuramente di meglio da fare

salvia sclarea P132031915-lug

20 luglio – E’ venuto il momento di tagliarla

Con il passare del tempo le brattee cambiano leggermente il loro colore, da bianco-lilla diventano più verdastre ma sono sempre molto decorative per questo preferisco lasciarle a lungo sulla pianta, se invece decidiamo di tagliarle la fioritura proseguirà nei mesi successivi in forma più contenuta.

Per me è un “mai più senza”, occupa parecchio spazio ma non conosco piante altrettanto generose, adattabili e poco esigenti che possano competere con lei.
Avrete capito che mi piace moltissimo.
Non l’ho ancora mangiata… ma pare che si possa impiegare anche in cucina allo stesso modo della salvia officinalis, viene inoltre utilizzata in erboristeria e nell’industria alimentare per aromatizzare vini, liquori e anche profumi.

Annunci

Un pensiero su “Salvia sclarea turkestanica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...