La top ten delle piante preferite nel Giardino Svelato

…ovvero le 10 piante che non si può fare a meno di nominare.
L’idea mi era venuta preparando l’indice delle piante citate nel libro IL GIARDINO SVELATO che sono numerosissime: più di un migliaio, si va dal papavero comune alla rosa «Souvenir de Madame Léonie Viennot», dall’erba di San Pietro al Cistus creticus subsp eriocephalus, dalla zinnia alla Trichosanthes cucumerina anguina

I nostri giardini sono diversissimi tra loro e, nel raccontarli, abbiamo cercato di non sovrapporci  evitando di insistere sugli stessi argomenti.
Ma alcune piante ricorrono con maggior frequenza perché sono facili, perché danno grandi soddisfazioni, perché si riproducono senza difficoltà oppure perché sono molto fotogeniche.

I nostri “mai più senza” eccoli qua:

  • Stipa tenuissima
    01-Stipa-tenuissima-Teresa
  • Campanula takesimana «Elizabeth»
    03-Campanula-Takesimana-Elizabeth-Claudia
  • Geranium macrorrhizum in tutte le sue varietà
    02-Geranium-macrorrhizumVale-DSC_0831
  • Cornus alba «Elegantissima»
    04-Cornus-alba-«Elegantissima»-edo
  • Hydrangea arborescens «Annabelle»
    05Hydrangea-arborescens-«Annabelle»-Maddalena
  • Lonicera fragrantissima
    06-Lonicera-fragrantissima-eddi
  • Verbena bonariensis
    07-Verbena-bonariensis-Alberto
  • Pennisetum-orientale «Karley-Rose»
    08-Pennisetum-orientale--«Karley-Rose»-Daniela
  • Iris japonica
    09-Iris-iapon-Laura-P1390300
  • Viburnum plicatum «Mariesii»
    10-Viburnum-plicatum-«Mariesii»-Michele

tra le rose, è difficile decretare la vincitrice… sono davvero tante
«Ballerina», «Clair Matin», «Tuscany» e Filipes «Kiftsgate» ricorrono con maggiore frequenza.
Sempre tra le piante più citate ci sono peonie, aquilegie, persicarie, clematis, ortensie, euforbie, pennisetum, anemoni giapponesi e astri settembrini.

Mi piacerebbe sapere quali sono le vostre piante irrinunciabili
il nostro indice ha dato questi risultati ma sicuramente ce ne sono altre altrettanto facili e consigliabili. Se ne avete voglia commentate e fateci compagnia 🙂

8 pensieri su “La top ten delle piante preferite nel Giardino Svelato

  1. Nel mio giardino e nella mia visione del giardino non potrei fare a meno di qualsiasi pianta profumata, la dafne è una di queste o il viburno carlesii che annuncia l’arrivo della primavera,
    per me, girare l’angolo di casa o arrivare al cancelletto d’entrata e sentire questi profumi è una sensazione che mi riporta al mondo, e a rischio di sembrare banale non sarebbe Natale senza il profumo del calicanto

    "Mi piace"

    • Bellissima scelta! Io non ho sentito odori e profumi per oltre 20 anni e ora quando mi avvicino al calicanto, alle rose o anche solo all’enotera, il profumo riesce ogni volta a sorprendermi.

      "Mi piace"

  2. Più difficile fare una top ten ma ci provo:
    Peonie per prime, e ovviamente ne ho una che profuma di ciclamino,
    Hellebori non posso più farne a me…
    Hemerocallis, la vista di Michael Bennet o Julie Newmar è pari a un defibrillatore, Journey to Ixland assieme alla campanula Elizabeth e ti serve una sedia comoda per metterti in contemplazione
    Dafne e Viburno Carlesii e Down non chiedetemi di metterli divisi
    la Lonicera che sboccia due volte e in settembre si accompagna al profumo incredibile della calonycton non ha pari …a quante sono?

    "Mi piace"

  3. Che meraviglia! nel mio orto sul terrazzo prediligo le piantine aromatiche (un pò di tutto ma non possono mancare rosmarino, salvia, menta, prezzemolo e peperoncini – belli anche da vedere ), per un tocco di colore gerani e verbena…m’ispira molto questa Campanula takesimana «Elizabeth» , non vedo l’ora di leggere il libro per scoprirne di più! adoro le rose, leggendo i vostri consigli magari ne pianto una! a presto!

    "Mi piace"

    • La Campanula takesimana è davvero molto bella, infestante e di grande soddisfazione e ripete la fioritura in autunno, cosa vogliamo di più? Sicuramente ti darà ottimi risultati.
      Visto che hai un orto sul balcone, ti svelo un particolare che mi pare non troverai sul libro: le giovani foglie primaverili di Elizabeth sono commestibili. Se considerarle “buone” dipende dal gusto personale.

      "Mi piace"

      • Tu, cara Claudia riesci proprio a mangiare di tutto! Ma dico io… come si fa a mangiare una pianta così bella? 🙂 Comunque confermo che si adatta benissimo alla coltivazione in vaso, e in questo modo è più facile proteggerla dalle lumache assassine.

        Piace a 1 persona

      • Io con la Takesimana non ho il problema delle lumache assassine, ho tantissime limacce voraci, ma preferiscono le Hosta e le mie verdurine! Così la Campanula diventa sempre più infestante e ormai ne ho data a tutti, non so più a chi darne altra, e prospera, prospera, invade!
        Finché un amico mi disse che lui la coltiva solo per mangiarla (!), e così istigata l’anno scorso ne ho assaggiato qualche foglia. Non era speciale, ma secondo il mio amico perché non era stagione. Pare che assaggiata in primavera sia buona come la miglior lattuga, e con i bellissimi fiori come bonus.
        La primavera è vicina, ci si può provare.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...