Dello scriver di piante in prima persona

Sto rileggendo Pollice verde di Pizzetti, è stata una delle mie prime letture verdi.
I suoi articoli risalgono agli anni ’80, ma trovo che siano ancora validissimi e molto attuali.

P1430408

Vi copio un pezzetto di questo… un po’ ci riguarda:

Una volta, diversi anni fa, litigai con un mio editore imbevuto di rigori giansenisti, perché sostenevo che un libro sulle piante (…) vada scritto tutto in prima persona: non c’è niente in questo campo di più pericoloso e malproducente delle generalizzazioni (di cui sembra tuttavia che il pubblico sia sommamente avido). Un libro del genere vale soprattutto quale testimonianza di una esperienza, o come un modello di esperienza, e non quale codice di leggi da seguire.

L’io, ben lontano dall’essere (come riteneva quell’editore) espressione di presunzione, è invece tutto al contrario un segno di modestia: «Io ho fatto così, ho ottenuto o non ho ottenuto questi risultati: adesso vedete voi», e se mai insegna qualcosa, oltre alle nozioni che offre, è ad aver fiducia nella propria esperienza, inventiva e ingegnosità (…).

Infine, sul piano della scrittura, l’io obbliga a rispettare la semplicità del linguaggio quotidiano, pieno di cose e oggetti concreti della cerchia familiare. Il che è al polo opposto del deprecabile sforzo, goffo e presuntuoso, di tradurre magari una esperienza piccinissima, e il più delle volte, peggio, un materiale raccogliticcio, in un astratto vangelo di regole, espresso in un linguaggio tutto infiniti e imperativi senza colore e senza tempi (…).

P1430378

A volte è piuttosto caustico… ma forse mi piace anche per questo, in ogni caso riesce a comunicare quella voglia di provarci, di fare giardinaggio in modo libero, personale e passionale.

Chissà come avrebbe recensito il nostro libro?

Annunci

6 thoughts on “Dello scriver di piante in prima persona

  1. Giustamente Pizzetti sosteneva che un libro sulle piante vada scritto in prima persona e mi sembra che sia la nostra linea ……….
    Sarebbe entusiasta anche dei trips , dai , potremmo ancora aggiungerne altri , la nostra Lauretta poi troverà il modo di farceli stare , vero Laura ???

    Mi piace

  2. Claudia , penso che alcune cose per noi siano abbastanza ovvie , ma non per tutti è così , basta leggere il forum , a volte vanno giù le calzette per le bestialità che dicono .

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...