Introduzione al progetto

L’idea è nata in modo abbastanza casuale, una serie di fortunati eventi:
– collaboro da anni con un editore che si è sempre occupato di temi naturalistici, di cultura verde e  che ultimamente sta ampliando il suo catalogo con alcuni nuovi titoli che riguardano il giardinaggio,
– ho degli amici straordinari che mi hanno insegnato tanto e che mi hanno invitata a visitare i loro giardini e infine…
– qualche mese fa cercavo un libro da regalare a mia nipote, mi è capitato tra le mani “Il giardino segreto” di Frances Hodgson Burnett (letto tutto d’un fiato e piaciuto assai, a me…),
così è arrivato il titolo che potrebbe essere:

I segreti del giardino segreto
(con un sottotitolo che specifichi l’area considerata: solo il Nord Italia)

titolo subito accantonato… non piaceva a nessuno…

L’intenzione è quella di creare un libro sul giardinaggio che non ho mai trovato in libreria e il progetto è nato soprattutto grazie alle chiacchierate con gli amici che condividono con me la stessa passione.
Quel che ci ripetiamo da anni è che:

– visitando giardini si imparano un sacco cose, ancora di più quando la visita è guidata da chi l’ha voluto, progettato e se ne prende cura.

– i libri di giardinaggio italiani sono in genere noiosi, siamo un po’ stufi di leggere manuali, ci piacciono i volumi con tante belle foto e quelli che riescono a darci nuovi stimoli e spunti.
I testi migliori sono quelli inglesi ma, a parte il fatto che spesso non sono tradotti, noi dobbiamo necessariamente fare i conti con la zona climatica in cui operiamo che è ben diversa da quella britannica.

– le riviste di giardinaggio sono in gran parte farcite di pubblicità, sono vuote e ci mostrano soprattutto i giardini dei “vip”. Io credo invece che il giardinaggio negli ultimi anni sia diventato anche un fenomeno di massa, le manifestazioni florovivaistiche sono in aumento, il numero dei visitatori è in crescita e il  pubblico è eterogeneo, anche l’editoria dovrebbe seguire queste tendenze e darci qualcosa di più.

– poi ci sono i forum e i blog, ce ne sono tanti, alcuni sono seri, gestiti da persone competenti e capaci di comunicare, altri meno… però bisogna ammettere che dedicando un po’ di tempo alla navigazione si possono scovare siti interessanti.
In ogni caso stare al computer non è così comodo e piacevole come sfogliare un libro… magari in giardino sulla nostra sedia sdraio preferita.

Ecco, parlando di obiettivi, il mio obiettivo è proprio questo:
avere tra le mani un bell’oggetto che sia anche un condensato di idee, trucchi, racconti, ricordi, consigli, spunti e piacevoli visioni da gustarmi comodamente seduta in poltrona oppure in giardino.
Non mi importa che l’autore sia un personaggio famoso, mi interessa invece leggere il racconto di persone appassionate, che il giardinaggio lo praticano in prima persona in una zona climatica simile alla mia.

——-

L’idea di base è quella di visitare 10-12 giardini, scelti in modo che siano molto diversi tra loro e che gli autori, ovvero le persone che ci guidano nella visita, abbiano una visione differente del giardinaggio e possano illustrarne vari aspetti, ciò che hanno vissuto e scoperto, la loro esperienza per piccola o grande che sia.

Piccoli, grandi, ricchi, poveri, raffinati, ordinati oppure caotici e selvaggi… sarà divertente anche per noi avventurarci in questi microcosmi dai quali magari non trarremo insegnamenti (noi sappiamo già tutto!), ma sicuramente spunti, trucchi, curiosità.

——-
Questo finto blog (segreto) è una specie pot-ghetto, un vivaio in cui far nascere la creatura… l’accesso è consentito solo agli autori e all’editore.

————————————————–

Scusatemi per il mio stile didascalico ma ho perso l’abitudine di scrivere come mi avevano insegnato a scuola, ormai sono abituata a digitare veloci e-mail che per lo più riguardano il lavoro, perciò cerco sempre di elencare, sintetizzare e rubare poco tempo a chi mi legge.
A volte sono un po’ brutale, lo so…. 🙂
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...